Partnership fra ReteIngegneri e Home and Building 2015

In questa sezione vi presentiamo Home and Building 2015.

Home and Building Mostra Convegno della Domotica e delle Building Technologies, l’appuntamento specifico riservato agli specialisti di sistemi e componenti per l’automazione domestica e degli edifici.
In contemporanea si svolgeranno SAVE (Automazione, Strumentazione, Sensori), e MCM (Manutenzione Industriale e Asset Management).

Il network sosterrà gli eventi in veste di media partner.

Le manifestazioni si terranno presso Veronafiere il 27 e 28 ottobre 2015.

Di seguito le presentazioni:


 

Smart Building e Smart Lighting:
a Home and Building 2015
tutte le innovazioni dell’IoT
Il 27 e 28 ottobre a Verona torna l’appuntamento di riferimento
per l’automazione domestica e degli edifici

 

Milano, 14 ottobre 2015 – Si avvicina la settima edizione di Home and Building Mostra Convegno della Domotica e delle Building Technologies, l’appuntamento più atteso e specifico riservato agli specialisti di sistemi e componenti per l’automazione domestica e degli edifici, in programma a Verona il 27 e 28 ottobre.

La due giorni scaligera è l’appuntamento ideale per fare il punto sullo stato dell’arte del settore, illustrare le novità della domotica, trattare di illuminazione a LED, efficienza energetica, fare il punto su smart home ed edificio intelligente, presentare nuovi prodotti e applicazioni e oltre alle più importanti soluzioni.
Molte quindi le tematiche che saranno trattate nelle due intense giornate, che sia per i temi affrontati che per la presenza di relatori particolarmente qualificati fanno dell’appuntamento di Verona la più autorevole manifestazione dedicata del settore.
E a Home and Building segnaliamo anche l’importante convegno organizzato da EIOM con la collaborazione di Armando Martin (Promotore Home and Building, consulente industriale, giornalista), e intitolato “Internet Of Things, una svolta per Smart Building e Smart Lighting”.
Corposo il programma del convegno che al tavolo dei relatori vedrà alternarsi esperti e alcune delle più importanti aziende del settore – tra cui ricordiamo Vimar, Gewiss, Vertical M2M, che introdurranno alle più innovative tecnologie in ambito Smart Building e Smart Lighting che fanno dell’Internet Of Things il proprio carattere distintivo.
L’illuminazione smart e la building automation, fanno ormai uso di tecnologie avanzate e intelligenza distribuita negli apparati e nelle soluzioni integrate alfine di conseguire risparmi energetici, maggiore sostenibilità, ottimizzazione complessiva nella gestione degli impianti tecnologici. In questo scenario forti spinte all’innovazione giungono da startup e grandi player nell’ambito della domotica e dell’ICT, che stanno entrando con sempre maggiore peso in questi settori rompendo i tradizionali approcci al mercato.
Nell’ambito del seminario Sergio Sciarmella di Next Manager e Marco Casini dell’Università La Sapienza affronteranno temi introduttivi dell’IoT legati rispettivamente all’innovazione tecnologica e ai nuovi scenari nella progettazione e nella realizzazione degli edifici.
Vimar, con l’intervento di Alessandro Ravagnin si soffermerà sulla digitalizzazione degli impianti elettrici e sull’evoluzione dei protocolli di comunicazione (da quelli di campo al cloud), passando per l’innovazione dei dispositivi di controllo domotici e per l’evoluzione della figura dell’installatore elettrico.

Maurice Zembra, CEO dell’azienda francese Vertical M2M, illustrerà alcune delle più promettenti tecnologie di telecomunicazione IoT / Low Power Wide Area (LPWA) per sviluppare soluzioni di edilizia «smart», tra le quali LoRA, SigFOX e altre già disponibili nell’ambito di applicazioni di building automation, efficienza energetica e domotica. Ancora sul tema dell’evoluzione degli edifici attraverso l’Internet Of Things sarà basato l’intervento di Michele Pandolfi di Gewiss.
Infine, Walter Bernasconi fondatore della start up Li-Fi Lab farà il punto sulla tecnologia LI-FI, il cosiddetto Wi-Fi ottico, un sistema di comunicazione ad alta velocità, bidirezionale del quale i device mobili possono fruire semplicemente utilizzando la luce.

I maggiori player del settore hanno già confermato la loro adesione all’appuntamento di Verona, che si preannuncia un evento imperdibile per gli specialisti di sistemi e componenti per la domotica e l’automazione degli edifici.
La mostra annuale si rivolge a tutti gli operatori di settore - quali progettisti, integratori di sistema, prescrittori, impiantisti, studi tecnici, distributori, architetti, imprese edili, installatori qualificati e molti altri ancora.

Il programma dell’evento è disponibile sul sito www.expohb.eu attraverso cui gli operatori interessati potranno anche preregistrarsi per accedere gratuitamente alla manifestazione e alle mostre in contemporanea, partecipare a convegni e workshop e usufruire dell’offerta dei servizi collegati.

Home and Building vi aspetta a Veronafiere il 27 e 28 ottobre 2015 per la sua settima edizione, in contemporanea con SAVE (Automazione, Strumentazione, Sensori), e MCM (Manutenzione Industriale e Asset Management).