Eventi

Sedimenti marini: caratterizzazione, dragaggio, trattamento e riutilizzo

Si è tenuto nella giornata di giovedì 18 Maggio, a Roma, il secondo evento propedeutico di RemTech Expo 2017 (www.remtechexpo.com), dedicato ai temi dei Sedimenti marini: dal titolo “Sedimenti marini caratterizzazione, dragaggio, trattamento e riutilizzo - Ad un anno dal Decreto del Ministero dell'Ambiente 173/2016, quali novità?”

La giornata è stata aperta da Francesco Messineo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale in rappresentanza anche di Assoporti, Silvia Paparella, project manager di RemTech Expo e da Andrea Zamariolo, coordinatore tecnico-scientifico della sezione COAST, con la partnership tecnica di ambiente sc e e la media partnership di Ricicla.TV.

I CAM edilizia e il programma EPD Italy - economia circolare e edilizia sostenibile

Si è tenuto nella giornata di martedì 4 Aprile, a Bologna, il primo evento propedeutico di RemTech Expo 2017 (www.remtechexpo.com), dedicato ai temi dei Criteri Minimi Ambientali – CAM edilizia, economia circolare e sostenibilità delle opere.

I CAM edilizia “Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di progettazione per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici e per la progettazione e gestione dei cantieri della pubblica amministrazione”, pubblicati per la prima volta a gennaio 2016, sono stati infatti di recente aggiornati con il DM 11 gennaio 2017 del ministero dell'Ambiente, pubblicato in Gazzetta ufficiale nel n.23 del 28 gennaio 2017.

Inaugurata una Ri-Costruire 3.0 ricca di novità e soprattutto innovazione

“Ri-Costruire è più difficile, ma implica un appassionarsi e un mettersi in gioco”. A dirlo il Vescovo di Belluno-Feltre, Monsignor Renato Marangoni questa mattina all’inaugurazione della 12a edizione di Ri-Costruire 3.0, lanciando nell’occasione anche un appello all’aiutarsi: in particolare nei momenti di crisi rappresenta una risorsa per le nostre Comunità e per le famiglie.

“Un momento di incontro – afferma il Presidente di Longarone Fiere, Giorgio Balzan – tra quelle che sono le esigenze delle famiglie e le imprese proprio per toccare con mano le offerte date oggi dalla legge di Bilancio in termini di sgravi fiscali e non solo. Inoltre importanti momenti di formazione grazie alla collaborazione con i collegi e gli ordini dei professionisti e i convegni valevoli per i crediti formativi”. Una fiera questa in cui “il Comune di Longarone – per voce del suo Vicesindaco, Sonia Salvador – crede moltissimo, avendo anche trovato nell’attuale dirigenza persone capaci di darle una sferzata e un’impostazione molto professionale, con idee sempre nuove e una grande partecipazione”. Mentre il Presidente di Confcommercio Belluno, Paolo Doglioni, ha sottolineato l’importanza che “ricostruire ha nel salvaguardare il preesistente”, inoltre per l’Assessore ai beni culturali e ambientali del Comune di Treviso, Luciano Franchin, rappresenta “l’unica strada che possiamo percorrere, ma si ricostruisce anche attraverso le ricostruzioni del pensiero e dello spirito, e in questo l’arte è fondamentale”. E sicura novità di quest’anno è l’abbinata con la consolidata rassegna di arte contemporanea, Arte in Fiera Dolomiti, curata dal direttore artistico Franco Fonzo di Web Art.

LegnoEnergia: la valorizzazione di una risorsa fondamentale del territorio alla 12a Ri-Costruire 3.0

LegnoEnergia: la valorizzazione di una risorsa fondamentale del territorio alla 12a Ri-Costruire 3.0, il salone dell’edilizia, del risparmio energetico e della sicurezza

L’idea di un contenitore tematico denominato “Legno Energia”, che già aveva avuto i suoi primi sviluppi qualche anno fa, torna protagonista a Longarone. La filiera del legno e il comparto del riscaldamento sono al centro di uno dei settori manifatturieri più diffusi della Regione Veneto e nella Provincia di Belluno coinvolgono aziende impegnate nell’edilizia, nell’industria, nell’artigianato, nel design, nelle energie rinnovabili e naturalmente nella gestione boschiva.

“Longarone Fiere può svolgere – per il presidente Giorgio Balzan – il ruolo di tavolo di confronto tra gli attori principali del settore e promuovere al meglio, attraverso le manifestazioni fieristiche, quelle che sono le opportunità offerte oggi dall’intera filiera”. Tra gli obiettivi principali spiccano sicuramente “la valorizzazione e la sensibilizzazione all’utilizzo del legno locale, anche in ottica di un riscaldamento ecosostenibile, etico e consapevole – come conferma il consigliere Claudia Scarzanella, ritenendo che la Fiera possa diventare – un volano per diffondere la cultura e sensibilizzare l’utente finale in merito alla risorsa legno a chilometri zero attraverso un progetto che sia condiviso il più largamente possibile da tutti gli stakeholder e con azioni quindi coordinate e sinergiche”.

Premio Domotica ed Energie Rinnovabili 2016

Il Premio rappresenta una selezione di realizzazioni, su scala nazionale, di edifici che abbiano seguito i principi costruttivi dell’impiantistica integrata e del risparmio energetico: miglioramento delle prestazioni in termini di sicurezza, comfort, gestione e manutenzione, sfruttamento delle fonti di energia rinnovabili, controllo dei consumi.

Iscrizione entro 01 agosto 2016
Consegna elaborati entro 12 settembre 2016

Il premio “DOMOTICA ED ENERGIE RINNOVABILI 2016”, istituito dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile giunto alla sesta edizione, si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni di edifici che abbiano seguito i principi costruttivi dell’impiantistica integrata e del risparmio energetico: miglioramento delle prestazioni in termini di sicurezza, comfort, gestione e manutenzione, sfruttamento delle fonti di energia rinnovabili, controllo dei consumi.
Il Premio riguarda interventi ex-novo o di riqualificazione o adeguamento dell’esistente, sia pubblici che privati, a destinazione residenziale, terziaria, commerciale o industriale.